Una chiesa della Tanzania rischia lo scioglimento perché contraria ai Ministeri Femminili

Shares

La comunità ha impedito alla vicepresidente della denominazione mondiale di predicare.

La Federazione avventista della Tanzania sud-orientale ha indetto un’Assemblea amministrativa straordinaria il 30 dicembre, per valutare la possibilità di sciogliere la chiesa di Temeke. La testata Adventist Today riporta che la chiesa locale ha preso posizione contro i Ministeri Femminili, dipartimento istituito nel 1990 con voto dell’Assemblea mondiale della denominazione, e non ha consentito a Ella Simmons, vicepresidente della chiesa mondiale, di predicare in occasione della sua visita nel Paese africano.

Temeke è una delle numerose chiese avventiste di Dar es Salaam, la più grande città della Tanzania, e conta 400 membri. È anche una delle comunità avventiste più longeve del territorio. Quando una chiesa locale viene rimossa da una Federazione, i membri possono essere temporaneamente inseriti nella cosiddetta “chiesa del campo”.

La Federazione della Tanzania sud-orientale supervisiona 156 chiese locali frequentate da oltre 45.000 credenti. Gestisce anche due cliniche che servono la collettività.

Sebbene i Ministeri Femminili coinvolgono le donne laiche delle chiese locali e non necessariamente le pastore, il dipartimento viene ostacolato in diversi luoghi dell’Africa. Non è chiaro se ciò sia dovuto a un malinteso o se si tratti di contrarietà verso qualsiasi coinvolgimento delle donne nel ministero, o nella leadership, nelle chiese locali.

Fonte: https://bit.ly/38ToN1u

Giornata dei diritti umani nel Campus avventista, in Francia
Insegnamenti sulla leadership

Laissez votre commentaire

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti

Iscriviti per ricevere notifiche nella tua e-mail

Iscrivendoti, accetti le nostre Norme sulla protezione dei dati.

E-MAGAZINE

ADVENTISTE MAGAZINE TV

Top