Il presidente della Chiesa Avventista invita a vivere secondo la Parola di Dio

Shares

 

Nel sermone tenuto durante il Consiglio annuale 2021 della Chiesa avventista globale, il past. Ted N. C. Wilson, presidente della denominazione a livello mondiale, ha rivolto un appello inequivocabile ai dirigenti e ai membri della chiesa a vivere e testimoniare secondo ciò che è stato rivelato nelle Scritture.
“Accettate e seguite la verità solo secondo la Parola di Dio” ha sottolineato nel suo messaggio del 9 ottobre “Miei colleghi dirigenti e membri della chiesa, mantenete la vostra attenzione sulla Bibbia. Non permettete a voci strane di confondere ciò in cui crediamo”.

Il discorso pastorale di Wilson all’incontro di fine anno, organizzato a Silver Spring, nel Maryland, Stati Uniti, è stato seguito online dalla maggior parte dei membri del Comitato esecutivo e degli invitati che, a causa delle restrizioni in corso e delle considerazioni sul budget, si sono collegati dal 7 al 13 ottobre per partecipare i lavori.

Vivere secondo la Parola di Dio è ancora più significativo se consideriamo il nostro mandato missionario, ha spiegato Wilson. “Abbiamo forti e fondamentali verità bibliche dateci da Dio fin dall’inizio del nostro movimento dell’avvento, per essere trasmesse al mondo” ha affermato.

Wilson ha parlato per 86 minuti e ha ripetutamente fatto appello a “dare alla tromba un certo suono”, un chiaro riferimento all’immagine biblica della sentinella che, nell’antico Israele, avvertiva la gente del pericolo imminente. Secondo lui, in un contesto contemporaneo, questo implica essere irriducibili nei confronti dei punti di fede avventisti basati sulla Bibbia. “I nostri membri di chiesa desiderano ascoltare messaggi riguardanti la convinzione e l’affermazione delle credenze bibliche del nostro movimento dell’avvento” ha detto Wilson “I pilastri teologici del movimento avventista del settimo giorno sono solidi e fondati sulla Parola di Dio. La sua Parola è sicura e solida come una roccia”.

 

 

Insegnamenti che distruggono la fede 
Wilson ha dedicato una parte del suo messaggio pastorale a elencare alcune di quelle che ha definito “aberrazioni teologiche” fluttuanti, prima di procedere in quella che dovrebbe essere l’alternativa biblica. Ha asserito che molti non accettano la Parola di Dio come autorevole, con alcuni richiami persino a mettere in dubbio l’affidabilità del canone biblico. Allo stesso tempo, altri tentano di sminuire il ruolo dello Spirito di profezia. “Lo Spirito di profezia è assolutamente affidabile e deve essere creduto e accettato nella sua interezza” ha sottolineato riferendosi agli scritti della co-fondatrice della Chiesa avventista, Ellen G. White. “Non scusatevi per aver usato o promosso lo Spirito di profezia e i suoi consigli. È un dono di Dio mandato dal cielo”.

Wilson si è anche espresso circa la negazione dell’urgenza dei tempi (“Non prestate attenzione a voci strane che potrebbero dire… la nostra situazione attuale continuerà”), l’ecumenismo (“Non dobbiamo scendere a compromessi e impegnarci in attività religiose ecumeniche”), e il congregazionalismo (“Siamo una famiglia mondiale di credenti che si amano e si sostengono a vicenda”). Ha anche fatto riferimento, tra gli altri, all’opposizione ai comandamenti di Dio (“La legge di Dio è eterna”), all’evoluzione (“Dio ha creato questa terra in sei giorni e si è riposato il settimo giorno”) e al rifiuto della riforma sanitaria (“Innalzate il vessillo della temperanza contro ogni tipo di sostanza che altera la mente”).

Oltre a una dozzina di falsi insegnamenti teologici, Wilson si è riferito anche a comportamenti che vanno contro una visione biblica della sessualità. “L’immoralità sessuale, in qualsiasi forma, deve essere cambiata attraverso la potenza di Dio che opera nell’esistenza” ha sottolineato “Bisogna seguire l’ideale di Dio, sempre attraverso la sua potenza, per metterci nel giusto rapporto con le sue leggi morali e naturali”. Wilson ha riconosciuto che si tratta di un argomento delicato, ma ha anche ribadito che non possiamo tacere su ciò che la Bibbia insegna per quanto riguarda la vita e le pratiche corrette. “Dobbiamo mostrare rispetto cristiano a tutte le persone, ma Dio ci chiama, tramite la sua forza, a seguire il piano da lui creato per la sessualità umana”.

 

 

Innalzare Cristo e il suo messaggio 
Nell’ultima parte del sermone, il presidente ha ricordato ai leader e ai membri della chiesa “qual è la nostra missione principale”, che include “innalzare Cristo, la sua giustizia, i messaggi dei suoi tre angeli e il suo prossimo ritorno”. Quelli dei tre angeli, contenuti in Apocalisse 14, sono tre messaggi speciali che il popolo di Dio è chiamato a condividere con il mondo intero.

Wilson ha sottolineato che Dio chiama il suo popolo a proclamare questi messaggi. Il problema è, ha riconosciuto, che “molte persone non li capiscono o li hanno ignorati, e alcuni tentano di distorcere o addirittura cambiare il significato di questi messaggi”. Ha quindi evidenziato: “Per proclamare questi messaggi dati da Dio al mondo, dobbiamo comprenderli e accettarli noi stessi”. Di conseguenza, ha incoraggiato i dirigenti e i membri della chiesa a studiare profondamente e a credere personalmente ai messaggi dei tre angeli, permettendo ad essi di trasformare i loro cuori. Ha anche suggerito di permettere allo Spirito di Dio di riempirci di un amore profondo e cristiano verso tutti, mentre si condividono questi messaggi, e di usare metodi basati sulla Bibbia per condividerne ogni aspetto.

È tempo di “rivitalizzare il tuo lavoro, la tua chiesa, la tua organizzazione attraverso il risveglio e la riforma, supplicando lo Spirito Santo di portare vita spirituale” ha affermato Wilson che ha ribadito: “Non distrarti, non preoccuparti o non perdere la concentrazione sul motivo per cui siamo avventisti del settimo giorno”. Verso la fine del suo messaggio, Wilson ha ripetuto: “Esorto i nostri membri e il mondo a non essere ingannati. Manteniamo gli occhi su Gesù, sulla sua santa Parola e ciò che egli ci chiama a proclamare”.

 

Fonte: HopeMedia Italia

“Molto più che insegnare”
Consiglio annuale: rapporto del segretario generale

Laissez votre commentaire

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti

Iscriviti per ricevere notifiche nella tua e-mail

Iscrivendoti, accetti le nostre Norme sulla protezione dei dati.

E-MAGAZINE

ADVENTISTE MAGAZINE TV

Top