Salvare vite in Yemen

Shares

L’agenzia umanitaria avventista denuncia la situazione critica e offre supporto sanitario nelle aree devastate dalla guerra.

Torniamo a parlare di una delle crisi umanitarie dimenticate, quella in Yemen, iniziata con la guerra nel 2015 e peggiorata in questo 2020. Il Paese vive la peggiore crisi umanitaria del mondo.

“L’assistenza sanitaria è tra gli ambiti più colpiti dal conflitto” denunciano dall’Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso (Adra) “Gli ospedali e le strutture sanitarie non sono stati risparmiati dalle devastazioni della guerra. Con la riduzione delle risorse, gli operatori sanitari faticano a continuare a lavorare e sono privati dei mezzi per provvedere alle loro famiglie. Il peggioramento della crisi del carburante complica il trasporto dei rifornimenti essenziali. Intere regioni sono rimaste senza cure salvavita”.

Tramite i finanziamenti ricevuti dal governo del Canada, Adra lavora con impegno negli aiuti. Da aprile 2018 a marzo 2020 ha dotato di risorse e rifornimenti le strutture sanitarie e il personale in una delle aree più colpite dalla guerra yemenita. Di questo progetto hanno beneficiato 225.715 persone, di cui 121.532 donne.

Sono state rinnovate e attrezzate tre unità sanitarie, tra cui un laboratorio completamente funzionale. Inoltre, il progetto contribuisce a pagare gli stipendi degli operatori sanitari locali – medici, ostetriche, levatrici, infermieri e nutrizionisti, in modo che possano continuare a migliorare le loro comunità e riuscire a mantenere le proprie famiglie.

“È difficile per gli ospedali ottenere tutti i tipi di farmaci di cui hanno bisogno e nelle quantità necessarie” spiegano da Adra “Cerchiamo di dare una mano a colmare le lacune. Grazie all’attivazione di una rete di trasporto, l’agenzia procura e trasferisce i farmaci dove servono di più”.

Tramite questo sistema, oltre 500 pazienti i cui casi erano troppo complicati per la struttura sanitaria locale sono stati trasportati in un ospedale della capitale Sana’a, meglio attrezzato per gli interventi chirurgici e le cure avanzate.

“Ogni paziente riceve una carta d’identità, un buono di trasporto ed è accompagnato da un assistente” informano i dirigenti di Adra “Possono quindi recarsi presso l’ospedale di riferimento e ricevere le cure di cui hanno bisogno. Senza questa assistenza, la maggior parte dei pazienti non potrebbe permettersi il viaggio”.


Contro malnutrizione e violenza di genere
Il progetto di Adra si occupa anche della malnutrizione, in particolare nei bambini di età inferiore ai cinque anni e anche nelle donne. Gli esperti di nutrizione e formazione dell’agenzia insegnano alle famiglie yemenite l’importanza dell’allattamento al seno, di una dieta equilibrata, dell’igiene personale e dei servizi igienico-sanitari. Finora più di 15.000 bambini e donne hanno ricevuto le cure.

Oltre a provvedere all’assistenza sanitaria e nutrizionale, Adra affronta anche le questioni che riguardano la sicurezza, come la protezione contro la violenza di genere. “In tempi di difficoltà, spesso sono i più vulnerabili – bambini, ragazze e donne – a subire ulteriori abusi. Attraverso la formazione e le risorse messe in campo, il progetto insegna modi più positivi per affrontare lo stress e i numerosi benefici che si possono godere quando l’intera famiglia è protetta” ribadiscono dall’agenzia umanitaria avventista.

Per la sua opera svolta con determinazione, per i principi e la coerenza dimostrati in alcune delle aree più sensibili e difficili dello Yemen, Adra è diventata molto nota nel Paese. “Siamo grati per avere l’opportunità di salvare vite umane e di offrire un servizio che permetta alle persone di vivere dignitosamente, come Dio desidera” concludono.
[LF]

Fonte : news.avventisti.it/salvare-vite-in-yemen/

Come influisce lo stress sul tuo sistema immunitario?
San Paolo. Legge che garantisce la libertà religiosa durante la pandemia

Avventista Magazine

La rivista ufficiale della Federazione Chiesa Avventista del Settimo Giorno della Svizzera romanda e del Ticino.

Laissez votre commentaire

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti

Iscriviti per ricevere notifiche nella tua e-mail

Iscrivendoti, accetti le nostre Norme sulla protezione dei dati.

E-MAGAZINE

ADVENTISTE MAGAZINE TV

Top