Piante e alberi nella Bibbia

Shares

Cedro del Libano

(Ezechiele 31:3-7; 2 Samuele 5:11, 7:2; 1 Re 5:6; 6:6-36, 7:2, 10:27; 2 Re 19:23; Esdra 3:7)

I cedri sono menzionati in tutto l’Antico Testamento come simbolo di ricchezza e lusso. La Bibbia descrive l’albero di cedro come forte e durevole, grazioso e bello, alto, profumato, che cresce in modo ampio. Era l’albero più nobile e grande conosciuto in Israele. Davide lo utilizzò per costruire il suo palazzo e Salomone lo utilizzò nella costruzione del primo e del secondo tempio. Anche il suo palazzo venne costruito con legno di cedro.

 

Quercia

(Osea 4:13; Amos 2:9; Isaia 44:14; 2 Samuele 18:9-10)

Mentre la caratteristica principale del cedro è la sua altezza, la quercia è nota per la sua forza. Le querce sono menzionate in Amos 2:9, a rappresentanza della forza degli Amorrei. La quercia è anche menzionata nella storia della morte di Absalom.

 

Albero di ulivo

(Genesi 8:11; Salmo 52:8, 128:3; Apocalisse 11:4)

Nel corso della Scrittura, ci sono circa 25 riferimenti all’ulivo. La prima menzione è quando una colomba tornò all’arca di Noè portando un ramo d’ulivo nel becco.

 

Anemone (giglio del campo)

(Matteo 6:28-30)

L’anemone coronaria cresce spontaneamente in tutte le regioni della Siria e della Palestina. Si crede fortemente che questi siano gli anemoni a cui Gesù si riferiva come i gigli del campo nel suo sermone sul monte.

 

Mirto

(Isaia 41:19; 55:13; Neemia 8:15; Zaccaria 1:8,10-11)

La prima volta che questo albero viene menzionato nella Bibbia è in Neemia 8:15, a proposito della preparazione della festa delle Capanne: “Andate al monte, a cercare rami d’olivo, rami d’olivastro, di mirto, di palma e di alberi ombrosi, per fare delle capanne, come sta scritto”. Gli alberi di mirto appaiono anche in una delle visioni profetiche di Zaccaria, quando immagina un uomo in piedi in un burrone tra gli alberi di mirto, beneficiando della loro umile bellezza e fragranza.

 

Papiro (giunco)

(Esodo 2:3)

Quando Mosè fu nascosto tra le canne sulle rive del Nilo, Miriam lo mise in una cesta fatta di papiro. Si ritiene che anche le canne fossero di papiro. Il papiro venne usato come superficie di scrittura per i primi testi superstiti del Nuovo Testamento.

 

Vite d’uva

(Genesi 9:20; Salmo 80; Geremia 2:21; Ezechiele 15; Marco 12:1-12; Giovanni 15:1-6)

Le viti e i vigneti vengono menzionati parecchie volte nella Bibbia, spesso paragonati alle persone. Nell’Antico Testamento, ci sono molti riferimenti a Israele come una vite piantata da Dio. Nel Nuovo Testamento, Gesù presenta il concetto della “vera vite” in Giovanni 15. Si serve di questa pianta per illustrare come noi, i tralci, siamo morti senza di lui, la vera vite.

 

Aloe

(Giovanni 19:39; Numeri 24:6; Salmo 45:8)

Comunemente usata oggi come balsamo per le ustioni o come unguento per la pelle, l’aloe venne utilizzata da Nicodemo in combinazione con la mirra, come fluido imbalsamante per preparare il corpo di Gesù per la sepoltura. Non avendo un profumo proprio, se mescolato con la mirra, l’aloe migliorava e manteneva la fragranza.

 

Alberi di acacia

(Esodo 37 e 38)

Gli alberi di acacia venero utilizzati come materia prima per costruire tutte le caratteristiche strutturali del tabernacolo. Anche l’arca del patto, la tavola dei pani della presentazione, l’altare dei profumi e l’altare degli olocausti erano fatti di legno di acacia.

 

Palme

(Salmo 92:12; Cantico dei Cantici 7:7-8; Giovanni 12:13; Apocalisse 7:9; Deuteronomio 34:3; Giudici 1:16)

Le palme sono menzionate diverse volte nella Bibbia. Nell’Antico Testamento, si fa riferimento a esse come immagine della rettitudine: “Il giusto fiorirà come la palma” (Salmo 92:12); “La tua statura è simile alla palma” (Cantico dei Cantici 7:8). Nel Nuovo Testamento, i rami di palma furono usati per accogliere Gesù a Gerusalemme.

 

 

Di Juliana Muniz

Fonte: https://record.adventistchurch.com/2021/09/29/the-ten-plants-and-trees-in-the-bible/

Traduzione: Tiziana Calà

Consiglio annuale: rapporto del segretario generale
Un padre perfetto

Avventista Magazine

La rivista ufficiale della Federazione Chiesa Avventista del Settimo Giorno della Svizzera romanda e del Ticino.

Laissez votre commentaire

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti

Iscriviti per ricevere notifiche nella tua e-mail

Iscrivendoti, accetti le nostre Norme sulla protezione dei dati.

E-MAGAZINE

ADVENTISTE MAGAZINE TV

Top