Da rifugiato a lavoratore biblico e leader della gioventù

Shares

Aadesh Biswa condivide come Dio lo ha condotto dal Nepal a una nuova vita e fede negli Stati Uniti.

 

Aadesh Biswa è nato in un campo profughi in Nepal. A 13 anni, Aadesh e la sua famiglia sono emigrati a Kansas City, Missouri, negli Stati Uniti.

Ben presto, Aadesh ha iniziato la scuola negli Stati Uniti, dove ha sentito il bisogno di imparare rapidamente l’inglese. Passava ore a studiare la lingua. Il suo duro lavoro è stato ripagato quando venne accettato in un programma estivo di scienze all’Università del Kansas. Mentre era lì, ha apprezzato l’attenzione accademica e la vita nel dormitorio.

 

Difficoltà nell’ambito dell’istruzione

Un giorno, dopo la fine della sua sessione estiva, Aadesh andò a casa di suo cugino e sentì suo zio, un rappresentante della comunità nepalese, parlare con due uomini.

Stavano parlando di un’accademia dove gli studenti avrebbero studiato e vissuto in dormitori, proprio come Aadesh aveva fatto durante il suo corso estivo. Gli uomini chiesero allo zio di Aadesh se suo figlio, il cugino di Aadesh, avrebbe frequentato la scuola, la Sunnydale Adventist Academy (SAA) a Centralia, Missouri. Lo zio disse di no.

“Non so perché”, ha spiegato Aadesh. “È la cosa più irrispettosa nella nostra cultura, ma li ho interrotti. Ho detto: Vado io”.

Aadesh ha convinto due amici e suo cugino ad andare con lui. Il gruppo ha trovato i corsi di SAA impegnativi e ha faticato per stare al passo con i propri compagni di classe. Dopo solo una settimana, il cugino di Aadesh ha abbandonato. Più tardi, anche gli amici di Aadesh se ne andarono, lasciando Aadesh da solo alla SAA. Aadesh rimase per un semestre, poi anche lui si ritirò.

“Quando tornai nella scuola superiore che frequentavo prima, mi sembrava di essere tornato in una topaia, rispetto a quello che avevo appena vissuto”, ha confessato Aadesh.

 

Ministeri A favore della Gioventù

Dopo che Aadesh si ritirò dalla SAA, si sentì spinto da Dio a dare vita a un ministero giovanile a Kansas City. Incontrò il suo pastore evangelico e gli disse che desiderava un maggiore coinvolgimento dei giovani nella chiesa. Il suo pastore respinse rapidamente l’idea, e Aadesh si sentì insicuro su come realizzare ciò che si sentiva chiamato a fare da Dio.

Verso la fine del suo secondo anno, Anna Coridan lo accompagnò a visitare degli amici alla SAA. Durante il tragitto, Coridan rivelò che si sentiva chiamata da Dio a dare vita a un gruppo giovanile a Kansas City.

“Le ho detto: Anna, non ci crederai”, racconta Aadesh. “Allora le ho mostrato quello su cui stavo lavorando da mesi e lei mi ha detto: Facciamolo”.

Aadesh e Coridan hanno creato un gruppo in cui i giovani giocavano al parco e poi si incontravano nell’appartamento di Coridan per pregare e studiare la Bibbia. Il gruppo è cresciuto lentamente includendo più persone e alla fine è stato chiamato NC4Y, New Change for Youth.

Più tardi la famiglia Coridan invitò Aadesh a partecipare a un seminario sull’Apocalisse tenuto da John Bradshaw, di It Is Written. Ogni sera c’era un appello per essere battezzati.

“Ricordo di essere stato convinto ogni volta che il pastore Bradshaw faceva un appello”, ha ricordato Aadesh. “Tutto il mio corpo cercava di andare avanti, ma il mio cervello diceva: No”.

Aadesh non si fece avanti durante le riunioni, ma continuò ad essere affamato spiritualmente e decise di lavorare in estate vendendo libri porta a porta.

Aadesh sperimentò una crescita spirituale in compagnia di altri giovani che erano innamorati di Dio. Si sentì chiamato a tornare alla SAA per il suo ultimo anno di scuola superiore. Tuttavia, Aadesh si trovò in una situazione difficile. L’anno prima gli era stata assegnata una borsa di studio di 50.000 dollari per qualsiasi college se avesse frequentato lo stesso liceo pubblico in cui era iscritto l’anno precedente.

Quando Aadesh disse a sua madre che avrebbe preferito frequentare la SAA piuttosto che mantenere la borsa di studio, lei scoraggiò fortemente la sua idea. Tuttavia, lui decise di seguire la chiamata di Dio.

 

Una seconda possibilità

Dopo essersi diplomato alla SAA, Aadesh frequentò l’università pubblica, ma in seguito la lasciò per andare a lavorare e aiutare la sua famiglia a pagare le bollette.

Durante questo periodo, il direttore della conferenza dell’Iowa-Missouri, Lee Rochholz, venne a casa di Aadesh e gli offrì l’opportunità di frequentare il SALT, un programma di formazione all’evangelizzazione presso la Southern Adventist University. Rochholz spiegò che Aadesh sarebbe tornato alla conferenza come lavoratore biblico. Aadesh rimase scioccato: questo era esattamente ciò che voleva, un’opportunità di lavorare per Dio e portare avanti la sua istruzione.

“Sapevo che questa era una risposta alle mie preghiere”, dice Aadesh.

Al SALT, Aadesh sentì la chiamata di affermare la sua fede attraverso il battesimo, facendosi battezzare da John Bradshaw. Mentre anni prima aveva messo a tacere la voce per rispondere alla chiamata di Bradshaw per il battesimo, Dio ha dato ad Aadesh una seconda possibilità di seguire la chiamata.

Dopo essere tornato nel Missouri, Aadesh voleva ottenere una laurea e poi andare alla Andrews University. Dopo alcune ricerche, Aadesh trovò un college comunitario nelle vicinanze che aveva un prezzo ragionevole. Fece domanda e fu subito accettato.

Aadesh fece anche domanda per una borsa di studio completa e la vinse.

“Ricevere la borsa di studio è stata una grande conferma non solo per la mia famiglia ma anche per la mia comunità a causa della [borsa di studio] che avevo [precedentemente] rifiutato”, dice Aadesh. “Tutti dicevano: Cosa stai facendo? Sei pazzo. Ma ora posso dire: Dio si prende cura di ciò che è suo”.

 

 

Di Christina Coston, Mid-America Union Conference Outlook

Fonte: https://www.adventistreview.org/from-refugee-to-bible-worker-and-youth-leader

Traduzione: Tiziana Calà

Ted Wilson prega insieme al Presidente delle Filippine
“I vostri figli e le vostre figlie profetizzeranno”

Avventista Magazine

La rivista ufficiale della Federazione Chiesa Avventista del Settimo Giorno della Svizzera romanda e del Ticino.

Laissez votre commentaire

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti

Iscriviti per ricevere notifiche nella tua e-mail

Iscrivendoti, accetti le nostre Norme sulla protezione dei dati.

E-MAGAZINE

ADVENTISTE MAGAZINE TV

Top