Dieci consigli per rendere la chiesa una comunità aperta

Shares

Volete aprirvi a persone esterne? Ecco alcune idee per rendere la vostra chiesa un luogo aperto per persone che normalmente non frequenterebbero questo ambiente.

 

  1. Prendere una decisione

Diventare una chiesa missionaria richiede di prendere la decisione di voler effettivamente raggiungere coloro che non frequentano già la chiesa. Questo non avverrà per osmosi e il processo potrà sicuramente alterare il DNA della vostra chiesa; ma è per una buona causa, ne varrà la pena!

  1. Fare attenzione alla segnaletica e all’accoglienza

Se qualcuno ci passasse vicino, riuscirebbe a capire che lì c’è una chiesa? Quando le persone entrano, qualcuno dice loro dove parcheggiare o dove sono i bagni? L’accoglienza si spinge oltre alla porta d’ingresso (ovvero, tutti i membri riconoscono/accolgono chi visita la chiesa per la prima volta)? Se non siete sicuri delle risposte a queste domande, apportate dei cambiamenti!

  1. Fare attenzione al linguaggio utilizzato

Mentre augurare “Buon Sabato” e dire “Dio è buono” stimola la mente degli avventisti, gli ospiti che entrano in chiesa per la prima volta non hanno idea a cosa ci stiamo riferendo. Nel momento in cui iniziamo a usare il nostro linguaggio “tecnico” o a raccontare barzellette avventiste, isoliamo chiunque non faccia parte di quella cerchia. Facciamo attenzione a come parliamo.

 Non dare per scontato che sappiano qualcosa del cristianesimo

Supponiamo che gli ospiti conoscano il minimo indispensabile. Non dite nel vostro culto “tutti conosciamo *inserire una storia biblica, una canzone, una storia divertente su un fratello di chiesa*”. Non lo sanno. È possibile inserire questi elementi nella propria predicazione, ma assicuratevi di dare un contesto in modo che tutti possano capire a cosa vi state riferendo.

  1. Potenziare i Ministeri In favore dei Bambini

Un dipartimento per i bambini divertente, sicuro e chiaro è un’ottima risorsa per raggiungere le famiglie. Fate conoscere agli ospiti i ministeri presenti nella vostra chiesa, le procedure per la sicurezza e il posto dove i bambini avranno i vari programmi. Se i bambini si divertono, i genitori vorranno rimanere.

  1. Rispettare i dubbi e le diverse fedi

All’inizio della predicazione, assicuratevi che gli ospiti sappiano di essere in uno spazio sicuro, che si sentano liberi di fare domande e di sollevare dubbi. Eventuali battute e commentini sugli atei e sulle altre religioni potrebbero scaturire le risate dei vostri fratelli e sorelle di chiesa ma faranno sì che l’ospite che vi frequenta per la prima volta non vorrà più ritornare.

  1. Dare precedenza ai bisogni

Ellen White afferma: “Soltanto con i metodi di Gesù possiamo avvicinare le persone con successo. Il Salvatore si rivolgeva agli uomini dimostrando loro che desiderava il loro bene. Manifestava simpatia, li aiutava nelle loro necessità, otteneva la loro fiducia e poi li invitava a seguirlo”. Date precedenza ai loro bisogni, proprio come faceva Gesù!

  1. Non chiamarli “esterni”

Sì, anche noi prima abbiamo infranto questa regola… ma se avete intenzione di raggiungere le persone della vostra società, dovete smettere di chiamarli “esterni” (o non avventisti, non cristiani, ecc.). Sono persone, molto semplicemente, e Gesù le ama.

  1. Essere coinvolto nella propria società

La vita cristiana non si limita al sabato o alla vostra chiesa. In parole povere, la chiesa non è un edificio, è una comunità. Anche al lavoro, all’università, siete voi la chiesa. Unitevi a gruppi di vostro interesse, condividete la vostra vita con le persone della comunità.

  1. Predicare il Vangelo

Assicuratevi che la vostra chiesa viva e metta in pratica il Vangelo. L’avventismo ha delle dottrine bellissime, ma se le persone escono dalla nostra chiesa senza che il messaggio di Gesù li abbia toccati a livello personale, avremmo predicato invano. Quando innalziamo Gesù, tutti saranno attratti da Lui (Giovanni 12:32).

 

Di Record Staff

Fonte: https://bit.ly/2PQl3Xw

Traduzione: Tiziana Calà

Dolce come...
175 anni di avventismo

Avventista Magazine

La rivista ufficiale della Federazione Chiesa Avventista del Settimo Giorno della Svizzera romanda e del Ticino.

Laissez votre commentaire

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti

Iscriviti per ricevere notifiche nella tua e-mail

Iscrivendoti, accetti le nostre Norme sulla protezione dei dati.

E-MAGAZINE

ADVENTISTE MAGAZINE TV

Top