Battesimo o non battesimo? 

Shares

Il dialogo tra Camilla e Samantha 

 

Camilla  “Nel principio Dio creò il cielo e la terra” (Gen 1:1). 

 

Samantha – MmmE l’essere umano allora? 

 

Camilla – “Dio il Signore formò l’uomo dalla polvere della terra, gli soffiò nelle narici un alito vitale e l’uomo divenne l’anima vivente” (Gen 2:7). 

 

Samantha – È la Genesi a dircelo, è vero… Ma perché trasmetterci tutto questo per iscritto, perché questa Parola vivente trascritta in questo modo? Per mezzo degli esseri umani, per di più… 

 

Camilla – Con un obiettivo molto preciso: Poiché tutto ciò che fu scritto nel passato, fu scritto per nostra istruzione, affinché mediante la pazienza e la consolazione che ci provengono dalle Scritture, conserviamo la speranza, ci ricorda Paolo (Rm 15:4). 

 

Samantha  Appunto, ci vuole tanta pazienza per comprendere Paolo. E anche un buon numero di altri testi… 

 

Camilla – Beh, non sei la prima: pensa agli abitanti di Berea, che esaminavano “ogni giorno le Scritture per vedere se le cose stavano così” (Atti 17:11). Segno di un messaggio profondo e stimolante 

 

Samantha – (sussurrando). Parlavi di speranza, spiegati. Perché alla fine l’essere umano ha peccato ed è stato condannatocondannato a non vivere più, paradossalmente, quello per cui era stato creato! 

 

Camilla – In realtà, più che una speranza, sono due certezze: la prima è che Gesù non è venuto a giudicare il mondo, ma a salvare il mondo”, come afferma lui stesso (Gv 12:47). Nellaccettare la sua vita donata per noi, abbiamo la redenzione, insieme al perdono dei nostri peccati, afferma Paolo ancora una volta (Ef 1:7). 

 

Samantha – Gesù non cè più, quindi. 

 

Camilla – Sì, c’èSenza di lui, questa vita donataci non avrebbe senso: ma la morte è stata sconfitta, Gesù è vivo! 

 

Samantha – Messaggio coniugato al presente, se ho capito bene? 

 

Camilla – Esattamente. Questo ci porta alla certezza numero due: Tornerò e vi accoglierò presso di me, assicura Gesù (Gv 14:3). Come si può vedere, un futuro che si coniuga, che si vive nel presente! 

 

Samantha  Eppure ci sentiamo soli e disarmati per vivere questo presente! 

 

Camilla – Presente oscillante tra afflizione e gioia, è vero. Ma prendiamo la comunitàper esempio: perché è lì, se non per aiutarti e incoraggiartiper poi essere tu a aiutare e incoraggiare a tua volta? Perciò, consolatevi a vicenda ed edificatevi gli uni gli altri (1 Tess 5:11). Tu, come gli altri, sei uno strumento, un messaggero, un mezzo; non fine a se stesso, ma che deve rimandare al Cristo. 

 

SamanthaDifficile come compito 

 

Camilla – … Ma ben alleggerito quando lo Spirito dimora e lavora in te, con il tuo permesso o, ancora meglio, con il tuo invito, una certezza dataci da Gesù! Proprio come quella del giorno di Sabato, fatto per l’uomo e non il contrario (cfr. Mc 2:27) In breve, Cristo non ha chiamato dei servitori già formati, ma forma coloro che chiama. 

 

SamanthaMmm. Parliamo un po di un insieme vincolante, perché i dieci comandamenti alla fine si racchiudono in uno solo, vero? 

 

Camilla  Sì, è un insieme; ma sta a te decidere se viverlo in maniera vincolante o meno. Già al popolo d’Israele Dio disse che avrebbe messo le sue leggi nella loro mente, che le avrebbe scritte nei loro cuori (cfr. Ger 31:33). Per Cristo, sono comunque una conseguenza naturale della nostra fede! 

 

Samantha – Per Cristo, questa è il problemaforse lui ha vinto, attraverso il dono della sua vita e della sua risurrezione, ma io no! 

 

Camilla – No, è vero. Eppure questa vittoria non è solo per lui: è per ogni essere umano, e riconoscerla equivale a farne parte, sepolti e risuscitati con Lui (cfr. Ro 6:4). Decisione che deve essere costantemente rinnovata, decisione che tutti possono prendere, tramite la scelta del battesimo. Come spiegato a Nicodemo, Cristo ti chiama a nascere dallacqua, dallo Spirito, nascere di nuovo (cfr. Gv 3:3-5) 

 

Samantha: Ci penserò su… 

 

Camilla  Per quanto riguarda me invece, ci ho già pensato! 

Insegna la Bibbia a 45.000 follower su TikTok
Azioni, non solo parole

Avventista Magazine

La rivista ufficiale della Federazione Chiesa Avventista del Settimo Giorno della Svizzera romanda e del Ticino.

Laissez votre commentaire

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti

Iscriviti per ricevere notifiche nella tua e-mail

Iscrivendoti, accetti le nostre Norme sulla protezione dei dati.

E-MAGAZINE

ADVENTISTE MAGAZINE TV

Top