SUL LETTO DI MORTE, LA SORELLA LE “SALVA” LA VITA – BATTESIMO DI ISABEL NEL TICINO

Shares

La storia di Isabel è una storia di famiglia. Una storia in corso, una storia che forse comincia male agli occhi degli uomini ma di cui ormai conosciamo la fine.

Isabel viene dal Brasile dove ha frequentato, fin da piccola, la chiesa dei mormoni. Fedele al suo credo, la sua vita prosegue senza grandi difficoltà. 25 anni fa, il suo percorso la porta in Svizzera, paese di Danilo, suo marito. Insieme avranno 5 figli. Una bella famiglia che vive al massimo le proprie giornate. Ma è stata Rosangela, sua sorella, a cambiare la vita di Isabel.

Rosangela era un’avventista molto attiva, sia nella sua fede personale che all’interno della sua chiesa. Ma Rosangela era anche molto malata. Proprio nel suo letto di sofferenza capirà l’importanza della situazione e deciderà di parlare a Isabel della sua fede e degli avventisti. Incoraggiò molto Isabel a conoscere e a frequentare la chiesa avventista; per convincerla, le spiegò quanto amava questa chiesa dove aveva ritrovato una vera e propria famiglia. Le raccontò dei bei momenti vissuti all’interno della comunità avventista e le disse che è lì che aveva trovato nuova forza, incoraggiamento e amicizia. Saranno quasi le ultime parole di Rosangela per la sorella perché, poco dopo aver invitato la sorella a recarsi in chiesa, morirà.

Isabel sicuramente è rimasta colpita dalla morte della sorella. Nonostante questo tragico evento però, le parole di Rosangela sono rimaste ben scolpite nella mente di Isabel che, spinta da tutte le cose belle che la sorella le aveva raccontato, decise di andare nella chiesa avventista di Bellinzona. Questo è successo tre anni fa.

Questa denominazione le era totalmente sconosciuta; tutto quello che sentiva durante i culti era una novità per lei. Le credenze erano diverse rispetto a quelle imparate nei mormoni fin dalla sua infanzia. Ma contro ogni aspettativa, tutto questo le piacque! La colpì l’ambiente della chiesa, l’attenzione data ai ragazzi in particolare con le attività dei giovani, le azioni sociali portate avanti da ADRA; così, iniziò ben presto a dare il suo contributo.

Attratta da questa chiesa e trovandosi bene all’interno di essa, cominciò a prendere studi biblici prima con il pastore Lucio Altin e poi con il pastore Rodrigo Bertotti. Ma nonostante tutto, aveva ancora delle domande da fare e delle incomprensioni da chiarire. Perché sua sorella era morta? Perché il Signore ci ama così tanto? Perché è resuscitato? La morte, il giudizio e la resurrezione sono stati dei temi affrontati a lungo durante i suoi studi biblici.

Nel corso dei tre anni durante i quali ha studiato la Bibbia, Isabel ha frequentato la chiesa di Bellinzona in maniera molto attiva, fino al punto da diventare un pilastro delle azioni ADRA di tutte le chiese avventiste del Ticino. Le sue tre figlie partecipano attivamente alle attività dei giovani (tizzoni, esploratori e compagnon); tutto questo non fa altro che incoraggiare e rafforzare la sua fede.

Tutto questo ha fatto sì che sabato 9 settembre 2017 Isabel facesse un grande passo sigillando pubblicamente la sua amicizia e il suo impegno con il Signore attraverso il battesimo. Affiancata da suo marito e dai suoi figli, ha attraversato le acque battesimali, dando una forte testimonianza che ha commosso tutta l’assemblea.

Naturalmente durante questo evento si è sentita la mancanza della sorella Rosangela, che è morta prima di vedere la sorella rispondere attivamente alla chiamata della chiesa e alla chiamata che Gesù le faceva personalmente, per essere il suo Salvatore e il suo Dio.

I semi di fede e speranza che mettiamo nel cuore delle nostre famiglie, di amici e conoscenti non portano necessariamente un frutto visibile ai nostri occhi. Questo è stato il caso di Rosangela e Isabel. Ma al ritorno di Gesù, Rosangela si sveglierà e avrà l’immensa felicità di vedere che il semino che aveva messo nel cuore della sorella ha dato un grande frutto: Isabel ha scelto di camminare con Gesù per l’eternità. E’ proprio questo la cosa più importante, la felicità eterna.

Su quanto detto da Rodrigo Bertotti

VERTICE DEI PASTORI AMERICANI SUGLI ABUSI
MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA CHIESA MONDIALE

Avventista Magazine

La rivista ufficiale della Federazione Chiesa Avventista del Settimo Giorno della Svizzera romanda e del Ticino.

Laissez votre commentaire

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti

Iscriviti per ricevere notifiche nella tua e-mail

Iscrivendoti, accetti le nostre Norme sulla protezione dei dati.

E-MAGAZINE

ADVENTISTE MAGAZINE TV

Top