Preoccupazione e dolore per gli atti terroristici a Vienna

Shares

“Sono scioccato da questo atto di aggressione senza senso, che è costato la vita a persone innocenti e ne ha ferite molte”. Sono le prime parole di Reinhard Schwab, presidente della Chiesa avventista in Austria, che ha condannato gli attacchi terroristici avvenuti la sera del 2 novembre a Vienna e ha espresso solidarietà alle famiglie delle vittime e ai feriti.

“Come leader della denominazione” ha aggiunto il past. Schwab “chiedo a tutti i membri delle nostre chiese di pregare per le persone colpite e le loro famiglie, per le autorità responsabili dell’istruzione, per gli operatori sanitari e per tutti coloro che attualmente vivono nella paura, nella preoccupazione e nel dolore. Vogliamo rispondere a questa espressione di violenza inaudita con la gentilezza, il rispetto, la cura e l’assistenza reciproca. In questo momento, abbiamo bisogno di stare insieme e sostenerci a vicenda”.

Il presidente ha ricordato, in un bollettino speciale inviato agli avventisti nel Paese, il testo dell’Antico Testamento: “Cercate il bene della città… e pregate il Signore per essa” (Geremia 29:7).

In Austria vivono 4.318 avventisti che si riuniscono in 65 chiese. La denominazione difende il valore di ogni vita umana attraverso la fede vissuta e la carità pratica.

 

Fonte: HopeMedia Italia

"Ho trovato la speranza grazie a un libro"
La Chiesa Avventista condanna i recenti attacchi in Francia

Laissez votre commentaire

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti

Iscriviti per ricevere notifiche nella tua e-mail

Iscrivendoti, accetti le nostre Norme sulla protezione dei dati.

E-MAGAZINE

ADVENTISTE MAGAZINE TV

Top