Stai sviluppando un’allergia alimentare?

Shares

Segni e sintomi comuni delle allergie alimentari e consigli su cosa fare.

 

Puoi sviluppare un’allergia a qualsiasi età, a qualsiasi alimento, anche se finora avevi mangiato quell’alimento senza alcun problema. Mentre le allergie sono più comuni tra i bambini (colpiscono il 10% dei neonati australiani e solo il 2-4% degli adulti australiani), una ricerca fatta su 40.000 adulti statunitensi ha evidenziato come quasi la metà di coloro che convivono con allergie le ha sviluppate dopo i 18 anni.

 

Cos’è dunque un’allergia?

Un’allergia si verifica quando il sistema immunitario reagisce in modo eccessivo a una sostanza normalmente innocua, come cibo, polline o acari della polvere, determinando che la sostanza è una minaccia. Questo provoca una reazione nel corpo, di solito sotto forma di orticaria, gonfiore o sintomi respiratori.

 

Si può sviluppare un’allergia da adulti?

Sì, può succedere. Con l’età, alcuni ricercatori suggeriscono che il sistema immunitario può indebolirsi naturalmente, il che può essere il motivo per cui improvvisamente stai avendo difficoltà con quel frullato cremoso o senti prurito dopo un po’ di pesce alla griglia. Alcuni eventi (come la gravidanza o la malattia) possono anche compromettere il sistema immunitario, che può innescare una nuova reazione.

 

Intolleranza o allergia?

Se i sintomi coinvolgono principalmente l’apparato digerente (come dolore allo stomaco, gonfiore e gas) poche ore dopo aver mangiato determinati cibi, si tratta probabilmente di un’intolleranza. Proprio come il sistema immunitario, il sistema digestivo può essere influenzato dall’età, il che può farti sviluppare un’intolleranza con l’avanzare degli anni.

 

Quali sono i sintomi di un’allergia?

A differenza di un’intolleranza, un’allergia può essere grave. I sintomi riguardano principalmente una risposta del sistema immunitario dopo aver mangiato o essere entrato in contatto con un allergene. I sintomi appariranno rapidamente, di solito entro 20 minuti o 2 ore. Possono apparire in modo lieve, ma progredire rapidamente. Le reazioni più pericolose (anafilassi) coinvolgono il sistema respiratorio e cardiovascolare e sono estremamente gravi.

 

Allergie e intolleranze comuni:

INTOLLERANZA AL LATTOSIO

Tutti nascono con l’enzima lattasi, che aiuta il corpo a digerire il lattosio negli alimenti. Quando si invecchia e la produzione di lattasi diminuisce, ci si può trovare improvvisamente in difficoltà con i prodotti lattiero-caseari ad alto contenuto di lattosio come il latte, sperimentando sintomi da lievi a gravi come gonfiore, gas e diarrea se se ne mangia troppo.

 

INTOLLERANZA AL GLUTINE

Il glutine è una proteina che si trova nel grano, nelle varietà di grano come il farro o la spelta, e si trova anche nella segale, nel triticale, nell’avena e nell’orzo. A differenza della celiachia, l’intolleranza al glutine è spesso auto-diagnosticata poiché non esistono test per determinare la sensibilità al glutine.

 

NOCI

Le arachidi e la frutta secca sono tra le allergie più comuni negli adulti, insieme al pesce e ai crostacei. I responsabili più comuni delle reazioni allergiche alimentari nell’infanzia sono le arachidi, la frutta secca, il latte e le uova.

 

 

Di Sanitarium Health Food Company

Fonte: https://record.adventistchurch.com/2021/04/17/are-you-developing-a-food-allergy/

Traduzione: Tiziana Calà

Eruzione a St. Vincent: scuole e chiese avventiste diventano centri di accoglienza per gli sfollati
Dieci ragazzini incredibili nella Bibbia

Avventista Magazine

La rivista ufficiale della Federazione Chiesa Avventista del Settimo Giorno della Svizzera romanda e del Ticino.

Laissez votre commentaire

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti

Iscriviti per ricevere notifiche nella tua e-mail

Iscrivendoti, accetti le nostre Norme sulla protezione dei dati.

E-MAGAZINE

ADVENTISTE MAGAZINE TV

Top