Oltre un milione di firme per l’istruzione

Shares

Raggiunto l’obiettivo della campagna “Tutti i bambini del mondo a scuola”.

 


Garantire l’accesso all’istruzione in ogni Paese diventa una realtà più vicina dopo che la campagna “Tutti i bambini del mondo a scuola”, promossa dalla Chiesa avventista e dal suo braccio umanitario globale, l’Adventist Development and Relief Agency (Adra), ha superato l’obiettivo di un milione di firme online a luglio.

 

 

Lanciata nell’ottobre 2019, l’iniziativa ha visto la Chiesa e Adra impegnate nel sollecitare il sostegno a favore di quanti sono esclusi dall’educazione. Secondo un rapporto dell’Unesco, circa 300 milioni di bambini, adolescenti e giovani nel mondo non possono andare a scuola, vale a dire uno su cinque. Si tratta di un numero impressionante di minori che hanno bisogno di un’istruzione di qualità e di vivere liberi dallo sfruttamento e dalla povertà intergenerazionale. Di conseguenza, i membri e gli amici della Chiesa avventista e di Adra in circa 200 Paesi hanno sensibilizzato su questo problema e dato impulso alla diffusione della raccolta di firme online in vari continenti come Africa, Asia, Europa, America Latina e nelle nazioni del Pacifico meridionale.

 

 

“È una vera benedizione vedere la famiglia della Chiesa globale e Adra unite insieme per sostenere milioni di bambini che non hanno accesso all’istruzione nel mondo” ha affermato Ted N. C. Wilson, presidente della denominazione a livello mondiale “Grazie a tutti coloro che ci hanno aiutato a raggiungere il milione di firme e per il vostro grande impegno a fare la differenza nella vita di tanti bambini nel mondo”.

 

 

In seguito all’emergenza coronavirus, l’importanza di sostenere i bambini anche fuori dalla scuola è aumentata in modo significativo. Oggi, un numero sempre maggiore di famiglie è vulnerabile a motivo della disoccupazione, delle malattie e di altri problemi, il che ha influito sulla loro capacità di pagare l’istruzione dei figli, con conseguente aumento dell’abbandono scolastico. Infatti, il rapporto 2020 dell’Unesco parla di 75 milioni di bambini in età scolare, residenti in 35 Paesi colpiti dalla crisi, che sono esclusi dall’istruzione a causa dell’aumentata vulnerabilità, chiusura delle scuole e altre problematiche, come diretta conseguenza della pandemia Covid-19.

“Grazie per aver difeso i diritti di tutti i minori del mondo” ha ribadito Ella Simmons, vicepresidente del Consiglio direttivo di Adra International e della Chiesa avventista mondiale “Continuiamo ad aumentare il nostro impegno e ad amplificare la nostra voce a nome dei bambini che non ne hanno”.

 

 

Nel mondo si delinea un divario educativo sempre più crescente in particolare a scapito dei bambini vulnerabili. Per questo, se l’aver raccolto “un milione di firme è una straordinaria pietra miliare che merita di essere celebrata”, non bisogna dimenticare “che siamo solo all’inizio”, ha detto Michael Kruger, presidente di Adra International.

“Stiamo sviluppando nuove collaborazioni a livello globale con organizzazioni chiave al fine di far sentire più forte la nostra voce” ha aggiunto “Abbiamo bisogno del vostro instancabile sostegno e del vostro impegno per continuare a fare progressi su questa importante questione… Uniamo le forze e portiamo questa iniziativa ben oltre”.

Ulteriori informazioni sul progetto sono su adraitalia.org/tuttiascuola

 

 

Adra è l’organizzazione umanitaria della chiesa avventista. Opera in numerosi Paesi del mondo con la sua rete capillare di coordinamenti nazionali e locali. Si occupa di progetti di soccorso in caso di calamità e di sviluppo e sostegno delle comunità e dei singoli individui che hanno bisogno di aiuto.

 

Fonte: Il Messaggero Avventista

Parla italiano il nuovo vertice del Gri
Cinque punti essenziali per essere un buon padre

Laissez votre commentaire

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti

Iscriviti per ricevere notifiche nella tua e-mail

Iscrivendoti, accetti le nostre Norme sulla protezione dei dati.

E-MAGAZINE

ADVENTISTE MAGAZINE TV

Top