Il sesso e le persone celibi

Shares

Monique era una giovane donna brillante ed estroversa e i suoi insegnanti e i compagni di classe la adoravano. Era popolare, attraente, una bravissima ballerina dal cuore d’oro. Dopo aver preso la maturità con il massimo dei voti, giunse il momento dell’università.

Dopo essere tornata a casa con una laurea in economia e aver accettato un lavoro presso una grande azienda di servizi pubblici, Monique incontra un giovane molto simpatico. Si scambiano le e-mail e, poco dopo, Jason e Monique diventano ufficialmente una coppia. Dopo un anno, approfondendo sempre di più la conoscenza reciproca, intraprendono anche una relazione sessuale. Non erano cristiani e non frequentavano la chiesa.

Un fine settimana, una collega di Monique la invita in chiesa per sentirla parlare e Monique chiede a Jason di accompagnarla; purtroppo Jason aveva un incontro di lavoro e non poteva andare con lei. In quell’occasione, lo Spirito Santo si rivolge direttamente al cuore di Monique, che finisce per rimanere particolarmente colpita dal culto. E così, proprio in quel momento, sceglie di dare la sua vita a Cristo. La sua felicità aumentava sempre più e non vedeva l’ora di raccontare a Jason del suo nuovo rapporto con il Signore.

Gesù al centro di tutto

“Non mi interessa servire Dio o andare in chiesa”, afferma Jason in risposta alla “buona notizia” datagli da Monique. Le disse che la loro relazione funzionava proprio perché non erano cristiani. Lei cerca di spiegargli la situazione, continuando a pregare e a invitarlo in chiesa. Ma dopo un mese di astinenza dal sesso e da altre cose che andavano in opposizione con i suoi nuovi principi, la coppia decide di troncare il loro rapporto. Monique aveva deciso di non avere più rapporti sessuali all’infuori del matrimonio, cosa che Jason non era disposto ad accettare.

Monique si trasferì, continuando a lavorare nella stessa compagnia e ad andare in chiesa ogni settimana. Non aveva più parlato con Jason ma si sentiva in pace, grazie alla sua nuova fede e alla sua ubbidienza verso il Signore. Tuttavia, con il passare del tempo, incontrò in chiesa numerosi giovani single, molto simpatici, che erano attratti da lei. Tutti, prima o dopo, cercarono di convincerla a fare sesso.

Ha cercato sostegno nella consulenza cristiana sulla sua scelta di rimanere casta.

I ragazzi e le ragazze della chiesa

“Posso capire gli uomini del mondo che vogliono fare sesso prima del matrimonio”, mi disse durante una seduta. “Ma non capisco chi ha questo desiderio pur essendo in chiesa, ben sapendo che questa è una violazione della Parola di Dio”; la cosa l’aveva evidentemente scoraggiata e confusa. Questi uomini avevano ferito Monique con le loro azioni e la loro ipocrisia.

Uno le aveva addirittura detto: “Fa bene fare sesso. Tutti abbiamo dei bisogni. Facciamo parte della chiesa e il Signore ci perdonerà”.

In quel momento Monique scosse la testa e gli rispose: “Sempre la stessa storia”.

Dato che i single cristiani affrontano numerose tentazioni nel corso della loro vita, è importante rimanere concentrati su Cristo e sulla sua Parola. È qui che troviamo le linee guida per condurre una vita corretta…

Il sesso per le persone celibi?

Nel corso della mia carriera da terapeuta e consulente, l’85% dei miei pazienti celibi aveva avuto dei rapporti sessuali prima del matrimonio, entro i 40 anni. Ne concludevano che quasi tutti gli americani avevano fatto sesso prima del matrimonio. Nella nostra cultura, astenersi dai rapporti sessuali costituiva l’eccezione; al contrario, essere attivi sessualmente era la norma.

Ogni giorno, veniamo sopraffatti da espressioni come “più grande, migliore, di più”. E apparentemente ogni prodotto e programma viene basato sul sesso, una filosofia di successo che incrementa le vendite. Immagini sexy, video, canzoni, argomenti scottanti nei reality, notizie sulle celebrità e sul loro stile di vita pervadono i media e le nostre menti. Se vuoi fare parte del restante 15%, dovrai conoscere Gesù come tuo redentore e instaurare un rapporto onesto e diretto con lui.

Se ti rendi conto di essere nell’85%, non è mai troppo tardi per rivolgersi a Cristo. Il Signore può ristorarti e lo farà e ti aiuterà a rimanere casto, fintanto che sarai celibe.

“Nessuna tentazione vi ha còlti, che non sia stata umana; però Dio è fedele e non permetterà che siate tentati oltre le vostre forze; ma con la tentazione vi darà anche la via di uscirne, affinché la possiate sopportare” (1 Corinzi 10:13).

Di Kim Logan-Nowlin

Fonte: https://www.messagemagazine.com/reporters-stories/drama-files-sex-and-the-saved-single/

Tradotto da Tiziana Calà

Panchine rosse per dire “no” alla violenza sulle donne
Le agenzie di soccorso tedesche chiedono al governo di intervenire per la risoluzione del conflitto

Avventista Magazine

La rivista ufficiale della Federazione Chiesa Avventista del Settimo Giorno della Svizzera romanda e in Ticino.

Laissez votre commentaire

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti

Iscriviti per ricevere notifiche nella tua e-mail

Iscrivendoti, accetti le nostre Norme sulla protezione dei dati.

E-MAGAZINE

ADVENTISTE MAGAZINE TV

Top