Le barbabietole, le carote, il radicchio e altre radici e tuberi rendono il nostro corpo alcalino. Sono ricchi in minerali e fibre. Possono essere consumati crudi o cotti a vapore o in acqua bollente, conditi con olio d’oliva ed erbe aromatiche.

pH-couleurs

Le crucifere (cavolo e broccoli) hanno degli effetti benefici: modificano leggermente il pH del corpo per rendere più alcalino e migliorare la digestione.

Il limone diventa alcalino quando è assorbito dal corpo, soprattutto quando è ingerito con dell’acqua la mattina a stomaco vuoto. Rafforza il sistema immunitario, agevola la disintossicazione del fegato, migliora la digestione e aiuta la perdita di peso.

La mela, come la maggior parte dei frutti, è alcalina. Dà all’organismo fibre, nutrimenti e vitamine utili al transito intestinale.

L’aglio è considerato come uno dei migliori alimenti da consumare. È alcalino. È un antibatterico naturale, e migliora la salute del corpo.

Nonostante sia considerato come un alimento altamente calorico, l’avocado contiene dei grassi vantaggiosi per il corpo (tra cui l’omega 3) se consumato con moderazione. Contiene anche dei minerali, delle vitamine, degli antiossidanti e un buon pH.

Ogni volta che mangiate dell’uva, state fornendo il vostro corpo di acqua, minerali, vitamine, antiossidanti e del famoso resveratrolo.

Classificazione degli alimenti da molto alcalini a molto acidi.

Fagioli, vegetali, verdure

Frutta

Germogli, cereali

Noci e semi

Oli, bibite

Edulcoranti, condimenti

Molto alcalini

Asparagi, cipolle, succo di verdure, prezzemolo, spinaci crudi, broccoli, aglio, limone, anguria, mango, papaya, pompelmo

Olio d’oliva, tisana alle erbe, limonata, stevia

Alcalini

Fagiolini verdi, insalata, zucca, barbabietole, patate dolci, zucchine, fichi, melone, kiwi, uva, mela, pera, mora, papaya, mandorla

Olio di lino commestibile, the verde, sciroppo d’acero, melassa di riso

Poco alcalini

Carote, pomodori, mais verde, cavolo, funghi, piselli, olive, arancia, banana, ciliegia, ananas, pesca, avocado, lenticchie, quinoa, miglio, noccioline, cocco

Olio di colza, the allo zenzero, miele naturale (centrifugato e freddo)

Poco acidi

Spinaci cotti, alcuni tipi di fagiolo, prugna, succo di frutta di fabbrica, grano germogliato, riso completo, farro, semi di zucca, semi di girasole

Acidi

Patata (senza la buccia), fagioli, amarena, rabarbaro, marmellata di frutta, riso bianco, mais, grano saraceno, avena, noci pecan, anacardi, pistacchio, caffè, vino, zucchero bianco, zucchero di canna, gelatina, aceto, maionese

Molto acidi

Mirtilli, cranberry, succo di frutta con zucchero aggiunto, grano, pane bianco, spaghetti, pizza

Arachidi, birra, alcool, bibite gasate, edulcorante artificiale, cioccolato

Layer-2

SEI ACIDO O ALCALINO?
ANNA-SOFIA, VIOLINISTA DI DIO, CONTRO TUTTO E TUTTI

Tags